L'olivo bimillenario dei maestri Vignari di Gassin

( Curiosità naturale - Foresta )
Gassin
Back
Parcheggio
Lingua
Francese
Attrezzatura
Parcheggio
Parcheggio vicino
Parcheggio pullman
Servizi
Boutique
Visite gratuite

L'olivo dei Maîtres Vignerons della penisola di Saint-Tropez ha più di 2000 anni. La targa al piede indica: "Olivier di 2000 anni, contemporaneo dell'imperatore Jules Cesare e dell'Asterix".

L'olivo è una delle curiosità paesaggistiche di Gassin, con l'eccezionale giardino L'Hardy-Denonain, la rosaia, i Tre Pini, le foreste e le aree naturali protette del comune. L'olivo è presente allo stato selvatico da diversi millenni: sono stati rinvenuti resti fossili di foglie risalenti a 8000 anni prima di Gesù Cristo.
La coltivazione dell'olivo si sviluppa con l'istituzione di banchi greci in Provenza, tra cui Athenapolis nel golfo di Saint-Tropez, forse a Gassin. L'olivo era peraltro uno degli attributi della dea Athena. È quindi coltivato in Provenza da circa 3000 anni. Questa tradizione è perpetuata oggi a Gassin grazie al dominio di Val de Bois.
È questa storia che ricorda l'olivo millenario dei Maître Vignerons de la presqu'île de Saint-Tropez.

Prezzi

Gratuito.

L'olivier bimillénaire des Maîtres Vignerons de Gassin
270, RD 98
Quartier La Foux
Gassin
Apertura

Tutto l'anno.